Events
gennaio 2018
Login
Receive our
newsletter.
Always up to the minute

Osservatori

Tre categorie di osservatori sono ammesse ad assistere alle sessioni del COI o a parte di esse, previa autorizzazione del Consiglio dei membri.



  • Organizzazioni e istituzioni internazionali: l'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) e i suoi organismi, in particolare la Conferenza delle Nazioni Unite per il commercio e lo sviluppo (UNCTAD), il Programma delle Nazioni Unite per lo sviluppo (UNDP), l'Organizzazione Mondiale per la Sanità (OMS), l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'agricoltura e l'alimentazione (FAO),  il Programma congiunto FAO/OMS della Commissione del Codex Alimentarius, l'Organizzazione internazionale del lavoro (OIL), l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura (UNESCO) e altre agenzie specializzate delle Nazioni Unite.
  • Organizzazioni intergovernative, governative e non governative in grado di contribuire al finanziamento  delle attività del COI.
  • I governi di Stati membri o osservatori presso le Nazioni Unite, o presso una delle organizzazioni citate nel primo paragrafo, che intendano aderire all'Accordo.

 

Recentemente il Consiglio dei membri ha rafforzato i rapporti con il settore privato, autorizzando il presidente del Comitato consultivo del COI per l'olio di oliva e le olive da tavola a partecipare alle sessioni.