Events
giugno 2019
Login
Spotlight
Receive our
newsletter.
Always up to the minute

Year 2019

COI: senza sosta i lavori del gruppo esperti organolettici.

Madrid – Una quarantina di esperti, provenineti dai paesi membri del COI, hanno partecipato ai lavori del gruppo degli esperti in analisi  organolettica degli oli vergini di oliva svoltosi presso il quartier generale del COI a Madrid. La riunione si svolta per discutere sugli ultimi aggiornamenti in materia di analisi organolettica, armonizzazione di panel sensoriali e classificazione degli oli vergini di oliva.

Il Segretariato esecutivo ha informato i partecipanti che l’ultima revisione della guida per l’accreditamento ISO 17025 per laboratori di analisi sensoriale di oli vergini di oliva è stata approvata dai Paesi membri del COI con procedura scritta. I lavori sono proseguiti con la proposta, da parte di esperti spagnoli, relativa all’applicazione del metodo di valutazione sensoriale, con riferimento alle procedure da seguire  nei casi di controlli ufficiali per verificare se la categoria dichiarata in etichetta corrisponda alla reale categoria del prodotto.

Una parte importante della riunione è stata la presentazione dello stato di avanzamento dei vari gruppi di lavoro elettronico (eWG), in particolare: gruppo sull’accreditamento dei laboratori sensoriali; gruppo sull’uso di materiali di riferimento; gruppo sulla statistica applicata all’analisi sensoriale. Questi gruppi hanno presentato i risultati dell’ultimo periodo al secretariato esecutivo, che ha espresso soddisfazione per i risultati raggiunti, augurandosi maggiore participazione attiva ed avanzamenti in ciascuno dei temi trattati.

Fra gli altri aggiornamenti, si è proceduto alla discussione di una bozza relativa alla guida di conservazione degli oli per il consumatore. La coordinatrice dal progetto europeo OLEUM ha presentato i risultati finora conseguiti, con particolar riferimento alla produzione e all’uso di materiali di riferimento per panel sensoriali.

Il gruppo ha anche discusso sulle proposte di nuova scheda di profilo per il concorso Mario Solinas, e gli esperti sono stati anche informati sugli aggiornamenti per il riconoscimento COI dei laboratori sensoriali.

.